linuxlandia.it

Come eseguire Kali Linux 2.0 in Docker

204 0

kali-linux-docker

Introduzione

Kali Linux è un sistema operativo noto per i tester della sicurezza ed agli hacker etici. Viene fornito con un ampio elenco di applicazioni relative alla sicurezza e serve a rendere più facile i test riguardanti la penetrazione. Recentemente, è stata rilasciata la versione 2.0 di Kali Linux ed è considerato come uno dei più importanti rilasci di questo sistema operativo. D’altra parte, la tecnologia Docker sta ottenendo una grande popolarità grazie alla sua scalabilità e grazie alla sua facilità d’uso. In questa guida vi mostrerò come sarà possibile eseguire Kali Linux tramite Docker.

Avviamo Kali Linux 2.0 in Docker

Se non abbiamo installato in precedenza Docker proseguiamo con la sua installazione.

Per Ubuntu/Linux Mint/Debian:

sudo apt-get install docker

Per Fedora/RHEL/CentOS:

sudo yum install docker

Per Fedora 22:

dnf install docker

Si può avviare docker scrivendo da terminale:

sudo docker start

Prima di tutto dobbiamo assicurarci che il servizio stia funzionando correttamente e possiamo farlo utilizzando il seguente comando:

sudo docker status

L’immagine docker di  Kali Linux è stato caricata dal suo team di sviluppo, basta eseguire il comando seguente per scaricare l’immagine per il vostro sistema.

docker pull kalilinux/kali-linux-docker

Una volta completato il download, eseguire il comando seguente per scoprire l’ID immagine di Kali Linux appena scaricata.

docker images

Ora dobbiamo eseguire il comando successivo per avviare la vostra immagine Docker di Kali Linux (Qui sostituire l’ID scritto nel comando con quello fuoriuscito da “docker images“).

docker run -i -t 198cd6df71ab3 /bin/bash

La docker si avvierà immediatamente e vi farà accedere al sistema operativo, e sarà quindi possibile iniziare a lavorare con Kali Linux.

È possibile verificare che il contenitore sia stato avviato correttamente, utilizzando il seguente comando:

docker ps

Conclusione

I docker sono il modo più intelligente per implementare e distribuire i pacchetti. L’immagine docker di Kali Linux è piuttosto comoda, non consuma un’elevata quantità di spazio sul disco ed è abbastanza facile da utilizzare, così possiamo provare questa meravigliosa distribuzione su qualsiasi sistema operativo che abbiamo installato in quel momento.

Leave A Reply

Your email address will not be published.