linuxlandia.it

GNOME 3.18 “Göteborg” è stato rilasciato ed è pieno di novità

67 0

gnome-3-18-gothenburg-is-out-and-full-of-goodies-492543-2

Dopo che gli sviluppatori di GNOME ci hanno stuzzicato mostrando le caratteristiche dell’ambiente desktop GNOME 3.18 “Gothenburg” un giorno intero prima del rilascio, la nuova versione è stata finalmente resa disponibile nella sua forma stabile.

Ogni nuova versione di GNOME è riuscita ad offrire abbastanza eccitazione agli utenti con nuove caratteristiche e un sacco di cose interessanti. Molti progetti hanno i loro alti e bassi, ma GNOME deve ancora fornirmi una versione priva di interessi dal momento in cui hanno fatto il passaggio a 3.x.

Ciò che è ancora più interessante è che gli sviluppatori stanno già pianificando il lancio delle nuove funzionalità per GNOME 3.20, che va solo a dimostrare che c’è ancora un sacco di lavoro da fare.

L’integrazione di Google Drive in Nautilus è probabilmente la caratteristica che attirerà maggiormente l’attenzione, anche se ci sono un sacco di altre cose nella 3.18. Ciò è stato ottenuto in un modo molto semplice, con l’aggiunta di una voce, come un segnalibro, alla destra in Nautilus, il file manager di default. Gli utenti dovranno semplicemente aggiungere l’account di Google tra gli account on-line, e dovrebbe essere impostato.

Un altro grande componente che ha ricevuto una scia di nuove funzionalità e miglioramenti vari è Files (ex Nautilus). Ad esempio, un nuovo percorso denominato Other, che punta verso percorsi locali e di rete, è stata aggiunta la finestra di dialogo “Salva con nome”, il comando copia o sposta è stato raffinato e fornisce maggiori dettagli (ancora senza l’opzione di pausa), menu contestuali sono ora disponibili sul touch screen basta solo una lunga pressione, la ricerca ricorsiva è stata disabilitata automaticamente per le località remote, e la funzione drag and drop è stata migliorata.

Una nuova funzionalità denominata Linux Vendor Firmware Service intende permettere ai produttori di hardware di aggiornare il software del dispositivo molto più facilmente sotto GNU/Linux, ed è stato completamente integrato in GNOME 3.18. La nuova applicazione Calendario che era disponibile solo come anteprima in GNOME 3.16 è ora completamente integrata nella versione attuale, ed è inoltre collegato con gli account online.

È possibile scaricare GNOME 3.18 direttamente qui, ma è necessario tenere a mente che questi sono solo i pacchetti sorgente. Se non sai cosa farci, è necessario attendere che la nuova versione del desktop environment raggiunga la vostra distribuzione. È anche possibile provare GNOME 3.18 tramite un’immagine Live fornita dagli sviluppatori.

Leave A Reply

Your email address will not be published.